Carozza (PRC Bologna) “Bredamenarinibus, basta logica dell’emergenza, che sia vera partecipazione statale”

Il Mise ha annunciato l’ingresso di Invitalia (agenzia di investimenti pubblici partecipata al 100% dal ministero), insieme ad un nuovo socio privato ancora da individuare, nella gestione della Bredamenarinibus. Ai futuri sviluppi, al nuovo piano industriale e occupazionale che Invitalia dovrà presentare nei prossimi giorni, occorre prestare la massima attenzione, perché gli investimenti pubblici annunciati si traducano in un’effettiva partecipazione dello stato, fuori da logiche emergenziali, e non si rivelino – come troppo spesso è accaduto – una mera operazione di propaganda o, peggio ancora, una soluzione temporanea che “copra”, con il gioco ormai noto della socializzazione delle perdite e privatizzazione dei profitti, una gestione privata irresponsabile e spregiudicata, che sposta la produzione all’estero o svende l’azienda non appena le conviene.

Rifondazione Comunista Bologna sarà al fianco dei lavoratori Bredamenarinibus, per riportare la produzione in Italia, per il rilancio dello stabilimento di Bologna.

Michele Carozza, Responsabile Lavoro Prc Bologna

Check Also

Una modesta proposta

di Francesco Galofaro, Politecnico di Milano Confindustria è fermamente contraria al decreto dignità. “Il ritorno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *